Vai al contenuto principale

Vite che non sono la tua 1. Edith Craig

Vite che non sono la tua

1. Edith Craig

"L'altra scena. Quattro rivoluzionarie del Teatro" di Andrea Porcheddu. Nella Londra a cavallo tra Ottocento e Novecento vedere la signora Emmeline Pankhurst ammanettata e portata via dalla polizia fece capire al mondo che qualcosa stava accadendo. Erano le suffragette che si muovevano, il movimento che è stato indubbiamente il primo nel Regno Unito a organizzare l'arte in un'arma e uno scudo politico. Servivano gesti eclatanti allora per scuotere quel mondo e le donne non si tirarono indietro. Ma le più attive, visibili tra le suffragette erano, come è facile immaginare, le attrici.

02 Nov 2019