Vai al contenuto principale

Le meraviglie Duomo di Urbino raccontato da Silvia Cuppini

Le meraviglie

Duomo di Urbino raccontato da Silvia Cuppini

Entrando in questa chiesa - il Duomo di Urbino - ci si sente bene perché c'è una coerenza di racconto, di decorazioni, c'è un qualcosa che è stato pensato che- anche se non sappiamo la storia di ciascuna pala, dipinto o arredo - ci fa sentire circondati da un'armonia che ci porta dentro la storia dell'umanità e ci fa percorrere il pellegrinaggio del fedele, tappa dopo tappa, verso il regno del cielo. Questa regia architettonica e artistica che rende questa chiesa così unica fu opera dell'Arcivescovo Alessandro Angeloni che tra il 1855 e il 1859 progettò con il Valadier il Duomo e ne realizzò il percorso simbolico al suo interno. Con la storica dell'arte, Silvia Cuppini, scopriamo uno dei pilastri della memoria e dell'identità cittadina a pochi passi dal Palazzo Ducale. Silvia Cuppini, docente di Storia dell'Arte Contemporanea all'Università di Urbino "Carlo Bo", ha "usato" lo sguardo contemporaneo per interpretare il mondo delle immagini e per comunicarle anche attraverso progetti di allestimento di musei e mostre, fra queste: Roma, Chiostro del Bramante 2012, Gli Orientalisti; 2014 Alma Tadema; 2016 I Macchiaioli e James Tissot.

05 Dic 2021