Vai al contenuto principale

Piazza Verdi "I dubbi sono più crudeli della peggiore verità"

Piazza Verdi

"I dubbi sono più crudeli della peggiore verità"

"I dubbi sono più crudeli della peggiore verità" (Molière). Conduce Oliviero Ponte Di Pino. Prima parte della puntata sul filo dell'anniversario della nascita di Molière, dall'eredità in campo teatrale sia da un punto di vista registico sia da un punto di vista drammaturgico, dalle influenze in campo musicale sino alle incursioni in campo cinematografico. Apriamo con Elio De Capitani che porta in scena un testo teatrale finora sconosciuto ai nostri palcoscenici, Moby Dick alla prova, scritto (oltre che, a suo tempo, diretto e interpretato) da Orson Welles. "Il testo di Welles è un esperimento molteplice," sottolinea De Capitani: "blank verse shakespeariano, una sintesi estrema del romanzo, personaggi bellissimi, restituiti in modo magistrale, compreso Achab, e parti cantate. Noi abbiamo realizzato questo spettacolo 'totale', con in più la gioia di una sfida finale impossibile: l'apparizione del capodoglio. E con un semplice trucco teatrale siamo riusciti a crearla in scena". A seguire un breve viaggio nella musica barocca da Lully a Charpentier e che ha caratterizzato il lavoro e l'epoca di Molière. Ne parleremo con i musicologi Federico Maria Sardelli e Paolo Russo. Tre maschi, due politici e un uomo d'affari, devono affrontare un'inquietante gravidanza che potrebbe avere conseguenze politiche e sociali catastrofiche. Meglio lasciare che la natura faccia il suo corso o intervenire prima che sia troppo tardi? Da qui prende il via il nuovo spettacolo teatrale scritto e diretto da Bruno Fornasari. "Stato interessante" è una commedia paradossale che cerca di salvare tre maschi della specie, inconsapevolmente stanchi della propria mascolinità violenta, dal continuo gioco di prevaricazione che li imprigiona, provando a far rinascere in loro la fiducia in un futuro diverso e tutto da costruire. Catia Donini ci porta al cinema con "Being the Ricardos" regia di Aaron Sorkin".

15 Gen 2022