Vai al contenuto principale

Radio3 Scienza Affari di cuore

Radio3 Scienza

Affari di cuore

Il cuore di un maiale geneticamente modificato batte da alcune ore nel petto di un paziente statunitense. L'uomo, affetto da una gravissima malattia cardiaca, è stato sottoposto a Baltimora al primo xenotrapianto di questo genere. Con quali prospettive di successo? E perché non si è fatto ricorso al cuore di un umano? Lo chiediamo a Giuseppe Faggian, direttore dell'unità operativa di cardiochirurgia all'ospedale di Verona, mentre a Chiara Lalli, docente di storia della medicina e bioetica alla Sapienza Università di Roma, domandiamo: quali problemi etici pone disporre di organi animali opportunamente ingegnerizzati per trapiantarli in pazienti umani? Al microfono Roberta Fulci

12 Gen 2022