Vai al contenuto principale

Zazà - Meridione cultura società A Sud del Cinema

Zazà - Meridione cultura società

A Sud del Cinema

Sempre più film, serie tv, programmi televisivi e documentari si realizzano al Sud. Si potrebbe dire che l'immaginario audiovisivo del nostro Paese, soprattutto per il pubblico internazionale, si stia formando attraverso una sorta di prospettiva meridiana sul nostro Paese. Tra splendide ambientazioni, inesauribile creatività dei suoi interpreti, risorse attoriali e linguistiche, proviamo a indagare il tema della rappresentazione del Sud e di come l'industria del cinema possa rappresentare un'occasione di sviluppo per il territorio. A partire dal ruolo delle Film Commission regionali, gli organismi deputati dal settore pubblico che sempre maggiore impatto stanno avendo sullo sviluppo dell'audiovisivo nel nostro Paese. Con Maurizio Gemma, direttore della Film Commission Campania, Michele Casella, giornalista, esperto di comunicazione e docente di Editoria e Comunicazione Multimediale al Master in Giornalismo all'Università degli Studi di Bari, il drammaturgo, regista e attore Mimmo Borrelli, il direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Oscar Iarussi, autore di diversi libri sull'immaginario cinematografico editi dal Mulino, come Andare per i luoghi del cinema (2017) e Amarcord Fellini. L'alfabeto di Federico (2020). Oltre la rubrica Arcipelago Sud di Goffredo Fofi, dedicato alla figura di Don Peppino Diana, assassinato dalla camorra nel 1994, la riproposizione di due documentari radiofonici: quello di Matteo Nocera, Una casa piena di luce, dedicato all'attrice di Angela Luce e A Sud del cinematografo di Marcello Anselmo sul cinema al Sud negli anni Sessanta. Disco della settimana: le colonne sonore del cinema meridionale.

09 Gen 2022