Vai al contenuto principale

Radio3 Scienza L'onda lunga di Covid-19

Radio3 Scienza

L'onda lunga di Covid-19

Fatigue, astenia, difficoltà di concentrazione, dolori, deficit polmonari e persino lo sviluppo di malattie autoimmuni come il diabete. Nonostante la guarigione certificata dai tamponi, almeno un paziente su dieci (secondo alcuni studi anche tre su dieci) continua a lamentare sintomi riconducibili all'infezione da Sars-CoV-2. È il cosiddetto Long Covid: una sindrome mutevole con oltre duecento sintomi diversi, che - al contrario di quel che si potrebbe pensare - colpisce soprattutto chi ha contratto la forma lieve dell'infezione. Compresi bambini e ragazzi. E sebbene sia nuovo, il Long Covid assomiglia ad altre sindromi del passato: inizialmente i medici riconducevano i sintomi persistenti a somatizzazioni e traumi, e oggi milioni di persone in tutto il mondo chiedono che questa malattia dai contorni sfumati venga riconosciuta come sindrome specifica. C'è forse un pattern nei meccanismi delle grandi pandemie virali della storia? Ne parliamo con Agnese Codignola, giornalista scientifica farmacologa di formazione e autrice di "Il lungo Covid. La prima indagine sulle conseguenze a lungo termine del virus" (UTET, 2022). Al microfono Marco Motta

22 Feb 2022