Vai al contenuto principale

Radio3 Scienza Scenari di guerra

Radio3 Scienza

Scenari di guerra

Ci sono ancora circa 16.000 armi nucleari operative in tutto il mondo. Il 90% di queste è conservato da Russia e Stati Uniti. Altre 200 bombe B61 sono disseminate in Europa. All'alba dell'invasione russa in Ucraina, a che punto siamo con il disarmo nucleare? Quali i traguardi raggiunti da chi lavora per svuotare gli arsenali? Lo chiediamo a Guglielmo Tamburrini dell'USPID (Unione Scienziati Per Il Disarmo). «L'uomo è stato il prodotto di un numero incalcolabile di eventi fortuiti» scriveva nel 1969 il genetista e filosofo francese Jacques Monod (1910-1976). Molte delle scoperte scientifiche avvenute negli ultimi cinquant'anni non hanno fatto altro che confermare questo assunto. Sappiamo bene che, se oggi siamo qui, è solo a seguito di un'impressionante successione di eventi casuali: impatti cosmici, mutamenti climatici, estinzioni di massa ed eruzioni vulcaniche. Tutti accadimenti inaspettati, come racconta il biologo evoluzionista Sean B. Carroll nel saggio intitolato "Una serie di fortunati eventi. Il caso e la nascita della Terra, della vita e di tutti noi" (Codice Edizioni, 2022). Lo leggiamo insieme a Massimo Bernardi, paleontologo del MUSE, il Museo delle Scienze di Trento. Al microfono Elisabetta Tola

25 Feb 2022