Vai al contenuto principale

Spie 6. La banalità del male

Spie

6. La banalità del male

"Un momento Signore". È questa la frase che permette al Mossad, l'agenzia di spionaggio israeliana, di compiere una delle missioni segrete più importanti di sempre: la cattura di Adolf Eichmann, l'architetto dell'Olocausto. Otto agenti segreti riscrivono il passato e il futuro di un intero popolo. A volte una spia può davvero cambiare il mondo.

17 Feb 2022