Vai al contenuto principale

Qui comincia Byung-Chul Han, "Le non cose. Come abbiamo smesso di vivere il reale" (Einaudi)

Qui comincia

Byung-Chul Han, "Le non cose. Come abbiamo smesso di vivere il reale" (Einaudi)

Con Attilio Scarpellini. Regia e consulenza musicale di Ennio Speranza | Byung-Chul Han, "Le non cose. Come abbiamo smesso di vivere il reale" (Einaudi): Una massa di informazioni ci investe ogni giorno. Come ogni inondazione, anche questa agisce sulle nostre esistenze, spazza via confini, rimodella geografie. Ormai sono i dati e non piú le cose concrete a influenzare le nostre vite. Le non-cose stanno prendendo il sopravvento sul reale, sui fatti e la biologia. E cosí la realtà ci appare sempre piú sfuggente e confusa, piena di stimoli che non vanno oltre la superfice. Con la sua consueta lucidità e veemenza, Byung-chul Han, critico severo ma acuto della contemporaneità, ci offre una peculiare e sferzante riflessione sulla comunicazione, la Rete e il futuro che stiamo costruendo.

02 Mar 2022