Vai al contenuto principale

Qui comincia Daniele Gigli, "T. S. Eliot, Nel fuoco del conoscere" (Edizioni Ares)

Qui comincia

Daniele Gigli, "T. S. Eliot, Nel fuoco del conoscere" (Edizioni Ares)

Con Arturo Stalteri. Regia e scelte musicali di Federico Vizzaccaro | Daniele Gigli, "T. S. Eliot, Nel fuoco del conoscere" (Edizioni Ares) e T. S. Eliot "La terra desolata" (Internopoesia). A cura di Rossella Pretto. Traduzione di Elio Chinol | A oltre cinquant'anni dalla morte, il nome di T.S. Eliot e della sua Terra desolata, il poema metamorfico sulla caduta dell'Occidente, risuonano ancora alti e chiari. Ma che cosa c'è dietro le quinte della poesia eliotiana? Che cosa lo rende così capace di trascenderne la natura artistica e di farne una forma-pensiero? Con una messe di documenti inediti in Italia e nuove traduzioni che ne ravvivano i testi già editi, il libro di Daniele Gigli ricostruisce con rigore ed essenzialità la biografia intellettuale di Eliot, disvelando la potenza conoscitiva e il vigore ancora inesausto dei suoi versi e della sua critica sociale. | La collana «Interno Novecento» ripropone un capolavoro assoluto della poesia di tutti i tempi, opera simbolo della letteratura del '900. Un viaggio nel cuore della terra e dell'umanità, nella desolazione di un tempo devastato dalla guerra e dal nulla, che ieri come oggi non smette di mettere a fuoco la civiltà occidentale, le sue paure e le speranze, l'inferno di un mondo abbandonato, desolato, dove la vita e la morte, l'ombra e la luce si inseguono in una lotta fine. "La terra desolata" torna in libreria nella traduzione Elio Chinol, uno dei suoi più appassionati interpreti, nel doppio centenario dell'opera poetica e del suo traduttore, entrambi nati nell'ottobre del 1922.

27 Apr 2022