Vai al contenuto principale

A chi tocca Un altro record negativo: nel 2021 meno di 400mila nuovi nati

A chi tocca

Un altro record negativo: nel 2021 meno di 400mila nuovi nati

Come fermare il cronico abbassamento della natalità? «Il nuovo record negativo di nascite, meno di 400mila all'anno, certificato dall'Istat non è più un campanello d'allarme, ma un certificato di morte per un Paese che senza figli non ha futuro». Per Gigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, è inutile girarci intorno: la natalità è la nuova questione sociale. E proprio con l'obiettivo di rilanciare le nascite e il futuro del Paese è nata la Fondazione per la natalità, con l'obiettivo di trovare insieme soluzioni concrete e rapide per invertire il trend demografico. Oggi e domani la Fondazione chiama a raccolta tutti coloro che possono contribuire a invertire questa tendenza nella seconda edizione degli Stati Generali della Natalità. L'appello del Forum delle associazioni familiari è rivolto come sempre alla politica, ma soprattutto al governo, in particolar modo perché si decida con forza di investire le risorse del Pnrr sull'emergenza denatalità. Una prima risposta è stata l'istituzione dell'assegno unico ma ancora in pochi lo sfruttano: solo 2milioni di famiglie ne hanno fatto richiesta all'INPS su una platea di 7,2 milioni di aventi diritto. Bisogna informare di più. E noi facciamo la nostra parte. Ne parliamo con Luigi Orfeo, Presidente della Società di Neonatologia e con Francesco Candeloro Billari, Professore di Demografia alla Bocconi di Milano, con Fabrizio Cerusico, Ginecologo esperto in infertilitá e infine con Isabella Rauti, vice capogruppo al Senato di Fratelli d'Italia.

12 Mag 2022