Vai al contenuto principale

Fahrenheit Biancamaria Frabotta, "Sono come le pulci, i poeti"

Fahrenheit

Biancamaria Frabotta, "Sono come le pulci, i poeti"

Biancamaria Frabotta, "Sono come le pulci, i poeti", dalla raccolta Tutte le poesie 1971 - 2017, Mondadori | Scrittrice, poetessa e giornalista italiana . Docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università La Sapienza di Roma, intellettuale a tutto campo impegnata nelle cause civili e nella lotta politica, attivista negli anni Settanta nel movimento delle donne, è stata redattrice delle riviste Orsa minore (1981-83) e Poesia (1989-91) e collaboratrice de Il manifesto. E' autrice di una densa produzione saggistica (tra gli altri lavori, oltre alla curatela dell'antologia Donne in poesia, 1976, vanno citati i volumi Letteratura al femminile, 1980; Giorgio Caproni il poeta del disincanto, 1993; L'estrema volontà, 2010) e poetica (Il rumore bianco, 1982; Appunti di volo e altre poesie, 1985; Controcanto al chiuso, 1991; La viandanza, 1995; Terra contigua, 1999; La pianta del pane, 2003; Gli eterni lavori, 2005; I nuovi climi, 2007; Da mani mortali, 2012). Curatrice dei volumi Femminismo e lotta di classe in Italia: 1970-1973 (1973) e La politica del femminismo: 1973-76 (1976), romanziera (Velocità di fuga, 1989) autrice teatrale (Trittico dell'obbedienza, 1996), nel 2018 è stata edita sotto il titolo Tutte le poesie 1971-2017 la raccolta integrale della sua produzione poetica.

03 Mag 2022