Vai al contenuto principale

Qui comincia Balla al femminile. Tra intimismo e ricerca del vero (Galleria Bottegantica, Milano)

Qui comincia

Balla al femminile. Tra intimismo e ricerca del vero (Galleria Bottegantica, Milano)

Regia e scelte musicali di Federico Vizzaccaro | Balla al femminile. Tra intimismo e ricerca del vero (Milano, galleria Bottegantica, dal 1 aprile al 10 maggio) | Dopo quattro anni dalla rassegna Giacomo Balla. Ricostruzione futurista dell'universo (2018), incentrata sull'esperienza futurista del pittore, Bottegantica dedica una mostra alle declinazioni della femminilità interpretate dall'artista in due periodi apparentemente lontani della sua produzione, quello divisionista di inizio Novecento e quella figurativo-realista degli anni Trenta e Quaranta. La mostra, curata dalla storica dell'arte Elena Gigli – la quale custodisce e preserva l'Archivio dell'artista – presenta, accanto a due opere eseguite da Balla agli inizi del Novecento, un selezionato nucleo di dipinti del Balla maturo. Tale accostamento permette di creare un dialogo tra i differenti modi di interpretare la figurazione del primo e dell'ultimo Balla, all'insegna della centralità della figura femminile. Accompagna la rassegna un catalogo di Bottegantica e Sagep edizioni, a cura di Elena Gigli.

01 Mag 2022