Vai al contenuto principale

Uomini e Profeti 2. «Non ti farai idolo né immagine alcuna»: l'iconoclastia biblica e l'ateismo occidentale

Uomini e Profeti

2. «Non ti farai idolo né immagine alcuna»: l'iconoclastia biblica e l'ateismo occidentale

"Non ti farai idolo né immagine alcuna" : l'iconoclastia biblica e l'ateismo occidentale. Con Davide Assael. In questa seconda puntata ci interroghiamo su come possiamo noi oggi, dopo 100 anni di cultura e sapere che ci vengono dalla psicoanalisi, rileggere il testo biblico. In particolare, partiamo dalle parole fondatrici della Genesi: "Il signore disse ad Abramo: va via dalla tua terra, dalla tua famiglia, dalla casa di tuo padre per dirigerti verso il posto che io ti mostrerò.". Inizia così il processo di formazione della soggettività biblica. Davide Assael ne discute con lo psicoanalista Massimo Recalcati. (Ascolto musicale: Wayfaring stranger: Straniero errante, gospel tradizionale, noto soprattutto grazie a Johnny Cash e ispirato a diversi passi biblici, dai Salmi (119:9) ad Isaia (35:8) nell'interpretazione di Liz McComb).

05 Giu 2022