Vai al contenuto principale

Zazà - Meridione cultura società Archivi, biblioteche e memoria

Zazà - Meridione cultura società

Archivi, biblioteche e memoria

Archivi, biblioteche e memoria al centro della puntata di Zazà dal Centro di Produzione Rai di Napoli. Con Antonella Cucciniello, direttrice Biblioteca dei Girolamini, sulle prospettive della storica biblioteca partenopea dopo la chiusura in seguito alla sottrazione di un inestimabile patrimonio librario, lo storico e ricercatore Sergio Luzzatto, Eugenia Vantaggiato, già direttrice degli archivi di Stato di Puglia e Basilicata e della scuola di archivistica di Bari, il saggista e rettore dell'Università per Stranieri di Siena Tomaso Montanari. Da Siracusa, Gaetano Prisciantelli ci porta nella città siciliana all'indomani di una rappresentazione dell'Edipo Re al Teatro Greco. Più di 100 anni fa, in una delle vaste aree archeologiche di Siracusa, l'Istituto nazionale del dramma antico ha rimesso in attività il teatro greco, nel quale 2500 anni fa trovavano posto 15 mila spettatori. Ancora oggi, la stagione teatrale attira un pubblico internazionale. Ma sono numerosi i siracusani che seguono gli spettacoli e li commentano. Per Siracusa il teatro è orgoglio e riscatto. Gli attori, gli artisti, gli autori, il pubblico diventano parte integrante della comunità cittadina.  Di questo ci parlano le persone che abbiamo incontrato. Tra loro: Marina Valensise, consigliere delegato Fondazione INDA, Carlo Staffile, direttore del museo archeologico Paolo Orsi, Robert Carsen, regista, Deborah Lentini, attrice, Davide Sbrogiò, attore.  Per la Finestra sul Mediterraneo con Lea Nocera, intervista ad Ilan Pappe esponente della nuova storiografia israeliana. Disco della settimana: Alessandro Tedesco, MAGMA.

05 Giu 2022