Vai al contenuto principale

Qui comincia Mario-Castelnuovo Tedesco, "Ringrazio il cielo di essere qui" (Sillabe)

Qui comincia

Mario-Castelnuovo Tedesco, "Ringrazio il cielo di essere qui" (Sillabe)

Con Anna Menichetti. Regia e scelte musicali di Ennio Speranza | Mario-Castelnuovo Tedesco, "Ringrazio il cielo di essere qui. Lettere ad Alberto Carocci da Larchmont e Beverly Hills 1939/41", a cura di Alessandro Panajia (Sillabe) | Questo volume propone l'inedito carteggio, intercorso tra l'estate 1939 e l'autunno 1941, fra il compositore Mario Castelnuovo-Tedesco e il fraterno amico Alberto Carocci, avvocato, scrittore e organizzatore culturale fiorentino. In queste missive, colloquiali e spontanee, il musicista fiorentino narra la vita quotidiana che lui e la sua famiglia (la moglie Clara Forti ed i figli Pietro e Lorenzo) affrontarono in quel primo anno di vita nella loro nuova Patria americana, per loro la biblica Terra Promessa. In appendice al carteggio è riportata l'inedita intervista concessa da Mario Castelnuovo-Tedesco alla giornalista italo/americana Lisa Sergio per l'emittente radiofonica WQXR di New York City. Il volume si chiude con un piccolo nucleo di lettere scambiate tra i due corrispondenti immediatamente successive al trasferimento di Castelnuovo-Tedesco da Larchmont (N.Y.) ad Hollywood perché ingaggiato dalla MGM come compositore di colonne sonore.

02 Lug 2022