Vai al contenuto principale

Radio3 Mondo Le proteste in Sri Lanka; il voto in Giappone; l'inchiesta su PeDRA, programma lanciato da Frontex

Radio3 Mondo

Le proteste in Sri Lanka; il voto in Giappone; l'inchiesta su PeDRA, programma lanciato da Frontex

Quale futuro per lo Sri Lanka dopo le ultime proteste che hanno portato la popolazione ad assaltare il palazzo presidenziale? Costanza Spocci ne parla con Rita Cenni, corrispondente ANSA da Nuova Delhi. Il Giappone è andato al voto per la Camera dei consiglieri, la camera alta della Dieta nipponica, domenica 10 luglio. La campagna elettorale cominciata il 22 giugno ha avuto una tragica chiusura: l'uccisione in un attentato dell'ex primo Ministro Shinzo Abe durante un atto della campagna. Il Paese negli ultimi tempi ha vissuto da un lato la corsa dei prezzi, con un aumento dell'inflazione che apre una prospettiva inedita per il Giappone degli ultimi 20 anni. Il primo Ministro Fumio Kishida, che gode secondo i sondaggi di un buon livello di approvazione, sta presentando un progetto per riattivare l'economia e in queste elezioni molti analisti leggono anche un'occasione "d'oro" per riformare la costituzione pacifista. Ne parliamo con Arielle Busetto, giornalista a Japan Forward, la sezione inglese del quotidiano giapponese Sankei Shimbun. Intanto un'inchiesta, appena pubblicata da diversi media italiani e internazionali, rivela come Frontex e la Commissione europea abbiano messo da parte i propri organi di controllo sulla protezione dei dati per perseguire un'espansione molto criticata della raccolta di dati "intrusivi" da migranti e rifugiati al fine di alimentare i vasti database criminali di Europol: ne parliamo con Giacomo Zandonini, uno degli autori dell'inchiesta, giornalista freelance, membro del collettivo Fada, si occupa di migrazioni e sorveglianza.

11 Lug 2022