Vai al contenuto principale

Radio3 Scienza Diversamente condizionati

Radio3 Scienza

Diversamente condizionati

È stato l'inventore della teoria di Gaia, secondo cui la Terra si comporterebbe come un unico, grande organismo: è morto a 103 anni James Lovelock, celebre scienziato britannico. Nel corso della sua lunghissima carriera, tra l'impegno ecologista, le collaborazioni con la NASA e l'attivismo contro la crisi climatica, ha raccolto molti consensi e anche qualche critica. Ricostruiamo il suo percorso con Marco Ferrari, giornalista scientifico e scrittore. In questa estate torrida e afosa si sta facendo un grande uso dei condizionatori. Si prevede che il loro impiego sia destinato a crescere nei prossimi anni, soprattutto nei Paesi occidentali e in quelli le cui economie sono in maggiore crescita. Ma il loro funzionamento comporta non pochi problemi: accrescono la domanda di energia elettrica, spesso attinta da combustibili fossili. Riversando aria calda all'esterno, contribuiscono alla crescita delle temperature delle aree urbane, dove si concentra la maggior parte degli impianti. E i refrigeranti impiegati hanno un forte impatto ambientale. Esistono però diverse alternative per raffrescare gli ambienti, che vanno dai cosiddetti "cappotti termici" a soluzioni tecniche e architettoniche molto mirate. Ce le illustrano Arianna Latini, ricercatrice del Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica dell'ENEA, e Norbert Lantschner, ideatore di CasaClima e ambasciatore della Carta della Terra per le Nazioni Unite, tra i protagonisti di "42 gradi. Idee sostenibili", un evento sul cambiamento climatico che si tiene a Bisceglie (BAT) da oggi fino a domenica 31. Al microfono Paolo Conte

28 Lug 2022