Vai al contenuto principale

Tutta la città ne parla Tutta la città ne parla del 06/07/2022

Tutta la città ne parla

Tutta la città ne parla del 06/07/2022

Il vertice di Ankara tra Draghi e Erdogan ha suscitato molto dibattito sui giornali oltre che tra gli ascoltatori di Prima Pagina. Tra le ragioni della realpolitik, la guerra in Ucraina sullo sfondo e la riabilitazione di quello che Mario Draghi etichettò poco più di un anno fa come un dittatore, non senza suscitare aspre critiche anche in quell'occasione, ci si chiede che cosa c'è in ballo, qual è prezzo da pagare in termini di diritti umani e valori democratici, e che ne sarà delle questioni strategiche del gas, del grano e dei nuovi possibili migranti per la crisi alimentare che potrebbe scatenarsi di qui all'autunno. Ospiti di Pietro Del Soldà Alberto Negri, giornalista, decano degli inviati di guerra, editorialista del Manifesto, tra i suoi libri ricordiamo l'ultimo Bazar mediterraneo, (Gog editore, 2021), Maurizio Ambrosini, docente di Sociologia dei processi migratori e Politiche migratorie all'Università degli Studi di Milano e responsabile scientifico del Centro studi Migrazioni nel Mediterraneo di Genova. Tra i suoi libri, "L'invasione immaginaria. L'immigrazione oltre i luoghi comuni", Laterza 2020, Marta Ottaviani, giornalista, scrive per Avvenire, ricordiamo l'ultimo libro "Brigate Russe. La guerra occulta del Cremlino tra troll e hacker" (Ledizioni, 2022), Paolo Quercia, docente di studi strategici all'Università di Perugia, direttore di GeoTrade, rivista pubblicata da Rubbettino di geopolitica e commercio estero, in questi giorni esce il numero 3 dedicato a "Sostenibilità e geopolitica, l'o-ra dell'Europa", che verrà presentato a Roma il prossimo 13 luglio dalle 11 alle 13 allo Spazio Europa in via Quattro Novembre 149, Costanza Spocci, giornalista e voce di Radio3 Mondo, ci racconta la sua intervista al giornalista dissidente turco Can Dundar a poche ore dalla sentenza che nel 2020 lo ha condannato a 27 anni di carcere.

06 Lug 2022