Vai al contenuto principale

Fahrenheit La poesia del giorno | Piero Nissim, San Rossore, 1938

Fahrenheit

La poesia del giorno | Piero Nissim, San Rossore, 1938

Piero Nissim, dalla raccolta: Sonetti ebraici, Salomone Belforte. È dai genitori Giorgio Nissim e Myriam Plotkin che l'autore raccoglie i temi-guida presenti in questo libro: l'identità ebraica, i ricordi d'infanzia, lo spirito antifascista e di libertà. E l'amore – tramite il padre – per Renato Fucini… Sono cartoline di una Pisa forse dimenticata quelle che Piero Nissim ci regala con i suoi sonetti in un vernacolo addolcito, un po' per essere capito quasi da tutti e un po' per non spaventare i bambini, come fanno anche certi nonni o vecchi zii che raccontano ai nipotini, accanto al camino, storie vere sotto forma di favola. Piero Nissim riesce a portarci a certe funzioni in Sinagoga che ci affascinano e ci commuovono, di qualunque religione siamo o anche se non ne seguiamo nessuna. Non fa proseliti, non vuole convertire nessuno: racconta e basta. Le sue "favole" ci trasportano in mondi e atmosfere che, in fondo, fanno parte di ognuno di noi.

23 Gen 2023