Vai al contenuto principale

Radio3 Mondo Le nuove pieghe della guerra in Ucraina | Un paese chiamato Afghanistan

Radio3 Mondo

Le nuove pieghe della guerra in Ucraina | Un paese chiamato Afghanistan

Le dimissioni del ministro della Difesa tedesco Lambrecht, il suo impatto sul sostegno occidentale all'Ucraina e le defezioni di mercenari del gruppo Wagner: ne parliamo con Michelangelo Freyrie, ricercatore dei programmi Difesa e Sicurezza dell'Istituto Affari Internazionali. La polizia afghana ha dichiarato che un'ex parlamentare afghana e la sua guardia del corpo sono state uccise a colpi di arma da fuoco nella sua casa nella capitale Kabul. Mursal Nabizada, 32 anni, era una delle poche deputate rimaste a Kabul dopo la presa del potere da parte dei Talebani nell'agosto 2021. Suo fratello e una seconda guardia di sicurezza sono stati feriti nell'attacco di domenica. Gli ex colleghi hanno elogiato Nabizada come "impavida paladina dell'Afghanistan" che ha rifiutato la possibilità di lasciare il Paese. Questo episodio è solo l'ultimo di una serie di eventi che giorno dopo giorno stanno segnando il destino del Paese che, intanto, sta affrontando il rigido inverno nel mezzo di una dura crisi umanitaria ed economica: ne parliamo con Duilio Giammaria, giornalista, documentarista e scrittore, inviato speciale della RAI in Afghanistan, Iraq, Libia e autore di "La magnifica porta. Un Paese chiamato Afghanistan" (Marsilio, 2022) e con Stefano Sozza, Direttore programma EMERGENCY in Afghanistan. Al microfono, Anna Maria Giordano

17 Gen 2023