Vai al contenuto principale

Qui comincia Patrick Barbier, "Pauline Viardot" (Florestano)

Qui comincia

Patrick Barbier, "Pauline Viardot" (Florestano)

Con Valentina Lo Surdo. Scelte musicali di Ennio Speranza e Valentina Lo Surdo. Regia di Ennio Speranza | Patrick Barbier, "Pauline Viardot", trad. di Paolo Bonpresa (Florestano) | Pauline Viardot (1821 -1910) è una delle personalità più carismatiche della vita artistica e letteraria del XIX secolo. Figlia del tenore rossiniano Manuel Garcia e sorella della grande diva romantica Maria Malibran, ha contrassegnato il suo tempo per le doti straordinarie di cantante e di attrice tragica, così come per la vivacità intellettuale e la bellezza delle sue composizioni. Grande amica di George Sand e di Chopin, amata appassionatamente per più di quaranta anni dallo scrittore russo Ivan Turgenev, grazie al prestigio del suo salotto parigino, ha avviato la carriera di Saint-Saëns, Gounod e Fauré. Moglie dello scrittore e critico d'arte Louis Viardot, Pauline percorre in lungo e largo l'Europa acclamata da folle di spettatori esultanti. Clara Schumann, Delacroix, Flaubert, Liszt, Berlioz e Tchaikovsky furono suoi ammiratori, suoi intimi amici. Da Londra a San Pietroburgo e dalla Alhambra di Granada all'Opéra di Parigi, Patrick Barbier, costellando il suo percorso di gustosi aneddoti, ci trascina nel turbinio dell'epoca romantica.

05 Mar 2023