Vai al contenuto principale

Qui comincia Bruno Tommaso con Alfredo Gasponi, "La scuola che sognavo" (Edipan)

Qui comincia

Bruno Tommaso con Alfredo Gasponi, "La scuola che sognavo" (Edipan)

Con Anna Menichetti. Scelte musicali e regia di Federico Vizzaccaro | Bruno Tommaso con Alfredo Gasponi, "La scuola che sognavo. La musica come bene comune, il jazz come dialogo" (Edipan) | «Questa non è una biografia, anche se è composta da un mosaico di tessere biografiche. Bruno Tommaso definisce il testo un libello, ma c'è molto di più: una serie di riflessioni su un percorso artistico e umano, un bilancio in progress, un repertorio di composizioni, un vademecum che si accompagna a vicende esemplari, legate alle attività del contrabbassista. Uno dei nostri musicisti più preziosi per esperienza, per coerenza, per quantità e qualità di iniziative, legate non solo al fare musica, ma pure alla didattica e alla promozione della cultura musicale, a ogni livello. Redatto con il linguaggio screziato di ironia e autoironia, con il tono semiserio, eppure sempre così acuto e focalizzato, che bene conosce chi ha avuto la fortunata occasione di frequentare il musicista, il volume "La scuola che sognavo", con sottotitolo "La musica come bene comune, il jazz come dialogo", condensa e dichiara già in copertina il senso del testo, la cui realizzazione ha accompagnato l'autore per molti anni. Scavando e riflettendo sulle vicende, certo, ma in particolare ponendosi continuamente nella condizione di chi queste vicende vuole interpretare, mettendole in reciproca relazione, soppesandole, per inserirle in un bilancio critico non certo definitivo, da condividere con chi apprezza il suo lavoro, ma anche con i suoi numerosi allievi, con chi ha fruito del suo contributo prezioso nella propria formazione.» (Giuseppe Segala)

19 Set 2023