Vai al contenuto principale

Qui comincia Alessandro Melchiorre, "Testo e suono" (LIM)

Qui comincia

Alessandro Melchiorre, "Testo e suono" (LIM)

Con Anna Menichetti. Scelte musicali e regia di Federico Vizzaccaro | Alessandro Melchiorre, "Testo e suono. Musica come qualcosa «che solo coi suoni si può dire»", a cura di Roberto Favaro (LIM) | Questo volume si occupa a vario titolo dei rapporti tra musica e testo e del più scontato – solo in apparenza – rapporto tra musica e suono. Il testo è stato a lungo un riferimento privilegiato per la musica; la musica delle origini era in prevalenza vocale, la prima scrittura della musica era scrittura dei suoni delle parole. Da Schumann che per primo accenna a un significato da rintracciare "tra le righe", a Schönberg che definisce la musica come qualcosa "che solo coi suoni si può dire", il percorso che si delinea è quello verso una progressiva autonomia del linguaggio musicale, verso la musica come suono. Oggi i problemi non sono molto diversi: da una musica che con sonorità nuove si colloca in una nuova narratività (Berio, Ferneyhough) o la nega in nome della scienza (Xenakis), da una musica come massa sonora (Grisey, Dufourt) ai tentativi di far dialogare le incerte sonorità del presente con i reperti frammentari della tradizione (Lachenmann). "Gli scrittori che ho musicato in questi anni – scrive Alessandro Melchiorre – mi hanno indicato temi e suggerito mondi sonori: Rilke, l'aura e la risonanza, Del Giudice, lo smarrimento del nostro mondo occidentale di fronte a una realtà in cui la stessa materia cambia continuamente, Kawabata, la fine di un'epoca e la tragedia di una tradizione cui viene impedito (o che non è capace, poco cambia) un passaggio di consegne ai più giovani, e irriverenti, eredi. E infine Celan per la sua resistenza al silenzio, per averci mostrato che non solo "dopo Auschwitz" si può, ma si deve scrivere. In un periodo in cui – forse – si può "scrivere il suono", la musica mi si rivela come un'arte-sonora dello spazio-tempo, che ancora aspira a dire coi suoni, a "esprimere mediante suoni qualcosa che solo coi suoni si può dire".

21 Set 2023