Vai al contenuto principale

Qui comincia Andrea Montella, "Ludwig van Beethoven. Le Sinfonie n. 1 e n. 2" (Zecchini)

Qui comincia

Andrea Montella, "Ludwig van Beethoven. Le Sinfonie n. 1 e n. 2" (Zecchini)

Con Arturo Stalteri. Scelte musicali e regia di Ennio Speranza | Andrea Montella, "Ludwig van Beethoven. Le Sinfonie n. 1 e n. 2 nell'interpretazione di Furtwängler, Klemperer, Karajan e Abbado. (Con l'analisi comparata delle varianti)" (Zecchini) | Il volume di Andrea Montella inserisce un tassello nuovo e originale all'interno del dibattito che la critica musicale contemporanea ha sviluppato sulla creativa espressività dell'interprete. L'autore, infatti, partendo dall'idea ormai consolidata che l'opera è identica a sé stessa, ma, nello stesso tempo, è diversa dalle sue interpretazioni, mette a confronto le esecuzioni orchestrali delle prime due sinfonie beethoveniane interpretate da alcuni dei maestri più importanti della storia musicale del Novecento. Montella offre al lettore una comparazione esemplare non solo per il rigore dell'ascolto e del confronto con la partitura beethoveniana, ma anche per il commento che si svolge sul doppio piano dell'introduzione esplicativa – nella quale si riprendono i punti salienti della storia dell'interpretazione e degli scenari che ne hanno determinato i percorsi inventivi – e di un compiuto apparato che rende particolarmente agevole la fruizione del lavoro. Il volume presenta, quindi, una scelta di metodi e di criteri posti interamente al servizio dell'interpretazione musicale. Individuati i "punti sensibili" delle sinfonie, Montella procede con la stesura di uno schema che punta al commento delle varianti (metronomiche, dinamiche, agogiche, ecc.), ipotizzando – sulla base dello sforzo prodotto nel tentativo di ricostruire il tessuto formativo alla base dei processi esegetici elaborati dai maestri – i motivi sottesi alle peculiari scelte interpretative.

23 Ott 2023