Vai al contenuto principale

Radio3 Mondo Elezioni amare in Egitto | Intelligenza artificiale, in nome della legge

Radio3 Mondo

Elezioni amare in Egitto | Intelligenza artificiale, in nome della legge

L'Egitto vota il suo presidente in una tornata elettorale di 3 giorni. Il voto molto probabilmente vedrà il 69enne presidente in carica Abdel Fattah el-Sissi vincere per la terza volta: un mandato che, grazie a una riforma costituzionale da lui voluta, lo vedrebbe al potere per altri 6 anni. Secondo i quotidiani governativi l'affluenza sarebbe buona e le elezioni trasparenti. Secondo i media dell'opposizione, tutti i candidati validi sarebbero stati squalificati e il paese sarebbe sull'orlo del baratro economico. Non ultima, la crisi dello zucchero, caratterizzata da carenze e da un aumento dei prezzi del 275% rispetto allo scorso anno. Ne parliamo con Laura Cappon, inviata RAI, e co-autrice insieme a Gianluca Costantini di "Patrick Zaki. Una storia egiziana" (Feltrinelli, 2022). | Si chiama AI Act ed è il primo quadro normativo al mondo sull'uso dell'intelligenza artificiale. Limiti e trasparenza, sanzioni per le aziende che contravvengono: dopo 37 ore di negoziato i giornali di tutto il mondo hanno potuto scrivere di un accordo storico raggiunto a Bruxelles. Una legge che dovrà essere discussa e approvata dall'Europarlamento e che pone la prima pietra di un edificio che proverà a contenere un fenomeno che, tra benefici e pericoli, in meno di un anno ha mostrato di poter cambiare sensibilmente molti comportamenti e attività umane. Un primato quello europeo che punta all'emulazione del resto del mondo mentre già Gran Bretagna, Giappone, Cina stanno tentando di definire le loro linee guida. Basterà? Ne parliamo con Luca Zorloni, responsabile economia e attualità di Wired. Con Anna Maria Giordano ai microfoni.

11 Dic 2023