Vai al contenuto principale

Sentieri dell'arte. Da Venezia alla Dalmazia Il ritratto veneziano dell'Ottocento...cent'anni dopo

Sentieri dell'arte. Da Venezia alla Dalmazia

Il ritratto veneziano dell'Ottocento...cent'anni dopo

L'arte dell' Ottocento veneziano non è stata mai molto amata, nemmeno dagli stessi veneti. Perché? E perché, invece, il ferrarese Nino Barbantini, brillante e moderno primo Direttore della Galleria di Ca' Pesaro, organizzò e allestì cento anni fa, nel 1923, una mostra proprio sul "Ritratto veneziano dell'Ottocento", con notevole successo? E perché la rassegna è stata ripresa e riproposta oggi, a cento anni di distanza con gli stessi importanti prestiti (e qualcuno in più) dal triveneto, compresi diversi capolavori del Friuli Venezia Giulia? Quelle opere sono tornate a Ca' Pesaro nello spirito curioso e moderno, ma rigoroso e scientifico, del suo primo responsabile. Quali erano, allora, le attese, e quali oggi? Paola Bonifacio ne parla con i curatori Elisabetta Barisoni e Roberto de Feo.

13 Gen 2024