Vai al contenuto principale

La lingua batte Siamo tutti galileiani!

La lingua batte

Siamo tutti galileiani!

Per i 460 anni dalla nascita il 15 febbraio 1564, La Lingua Batte dedica la puntata a Galileo Galilei e alla divulgazione scientifica. L'occasione è stata l'incontro di presentazione a Roma alla Fondazione Besso dei testi di Massimo Bucciantini "Siamo tutti galileiani" (Einaudi, 2023) e "In un altro mondo. Galileo Galilei, Vincent van Gogh, Primo Levi" (Il Saggiatore, 2023) in cui lo storico della scienza ha anche parlato della relazione tra Galileo e Shakespeare (nati nello stesso anno) e di quanto possa essere interessante studiarli a scuola affiancandoli in un percorso comune all'insegna del "niente è come appare". Paolo Di Paolo ha dialogato con lui su questi temi insieme al linguista Giuseppe Patota, autore di "Parole di Galileo" (Accademia della Crusca, 2023) e "L'universo in italiano. La lingua degli scritti copernicani di Galileo" (Il Mulino, 2022); Cristina Faloci ha intervistato gli altri due relatori, lo storico della letteratura dell'Università degli Studi di Bari Pasquale Guaragnella e la studiosa di Letteratura italiana dell'Università per Stranieri di Siena Lucinda Spera, direttrice del Centro Internazionale di Studi Secenteschi, entrambi esperti di letteratura del Seicento. La "parola da scoprire", in collaborazione con il Dizionario Storico Etimologico Treccani, è 'guardare', voce redatta da Michele Cortellazzo e letta da Erika Manni. Ritorna ai nostri microfoni Vincenzo D'Angelo per risponde al dubbio linguistico dell'ascoltatrice Simona su 'rinvenirono'.

18 Feb 2024