Vai al contenuto principale
Tre soldi

Archivio desaparecido: storie di desaparecidos italiani in America Latina

"Archivio desaparecido: storie di desaparecidos italiani in America Latina" a cura di Elena Basso, Marco Mastrandrea e Alfredo Sprovieri, un progetto del Centro di giornalismo permanente con la voce di Horacio Czertok - Durante le dittature sudamericane degli anni '70 migliaia di persone vengono arrestate, detenute illegalmente nei centri clandestini di tortura, uccise e fatte sparire. Chiunque si opponga ai regimi militari deve essere eliminato: sono gli anni dei desaparecidos. Molti di loro sono cittadini di origine italiana. Chi sono? Che cosa ne è stato di loro? L'Archivio desaparecido raccoglie le loro storie e ne ricostruisce le biografie grazie alle testimonianze dei familiari e dei protagonisti di quegli anni.

Episodi

14 Set 2021

1. #1 | Il bombardamento della Moneda

#1 Il bombardamento della Moneda - L'11 settembre del 1973 la Moneda, il palazzo governativo cileno, viene bombardato dai militari: il presidente socialista Salvador Allende muore e inizia la feroce dittatura di Augusto Pinochet. Pedro Guerra Figueroa è un giovane militante e si trova fuori dalla Moneda per cercare, con un ultimo disperato tentativo, di salvare il presidente. Viene sequestrato e portato allo Stadio nazionale di Santiago. Oggi vive a Parma.
15 Set 2021

2. #2 | Gli artigli del condor

#2 Gli artigli del condor - Nel novembre del 1975 i vertici di otto dittature sudamericane ordiscono un piano segreto per catturare i militanti esiliati in altri Paesi: nasce il Plan Condor. Fra le vittime anche Daniel Banfi, un ventenne italouruguaiano rifugiato a Buenos Aires. La moglie, Aurora Meloni, racconta la sua storia.
16 Set 2021

3. #3 | Le ronde di Plaza de Mayo

#3 Le ronde di Plaza de Mayo - Il 24 marzo del 1976 l'Argentina cade sotto la sanguinosa dittatura del generale Jorge Rafael Videla. Migliaia di oppositori iniziano a sparire durante le caldi notte argentine. In piena dittatura un gruppo di donne sfida il regime manifestando davanti al palazzo governativo e chiedendo dove siano i loro figli: nascono le ronde delle Madres de Plaza de Mayo. Fra loro Vera Vigevani Jarach, ebrea scappata dall'Italia per le leggi razziali.