Vai al contenuto principale

Tre soldi Gorizia - Nascita di un confine

Tre soldi

Gorizia - Nascita di un confine

"Gorizia - Nascita di un confine" di Renato Rinaldi - Il 10 febbraio 1947, a Parigi, i rappresentanti di Stati Uniti, Unione Sovietica, Francia e Inghilterra definiscono la linea di confine che dividerà l'Italia dalla Jugoslavia, lasciando ancora in sospeso l'appartenenza nazionale di Trieste. Le potenze vincitrici della Seconda guerra mondiale si accordano sulla cosiddetta "linea etnica", che viene tracciata su una mappa e che alcuni mesi dopo, nel settembre del 1947, diventerà una traccia bianca di gesso che attraverserà strade, piazze, cortili, campi e cimiteri. Questa è la storia di quella linea bianca, e di come si è arrivati a definirla. Una storia osservata dal punto di vista di una città che da quella linea verrà attraversata e divisa: Gorizia. Presteremo orecchio ai racconti dei testimoni, goriziani, italiani e sloveni, che hanno vissuto i complicati giorni del 1947. Una pluralità di storie di vita, di narrazioni, irriducibili ad un'unica versione dei fatti. Voci e sguardi che mettono in luce la dimensione soggettiva della storia del primo Novecento, attraverso la narrazione della quotidianità: dalla "corsa" per Gorizia alle foibe, dalle manifestazioni per l'appartenenza nazionale alla difficile scelta di abbandonare qualcosa "al di là della rete". Un archivio di testimonianze orali raccolte da un team di ricercatori italiani e sloveni all'interno del progetto "Topografie della memoria" promossa dall'Associazione Quarantasettezeroquattro di Gorizia. Credits: Il podcast è realizzato all'interno del progetto "Topografie della memoria". Promosso dall'Associazione Quarantasettezeroquattro. Con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG. A cura di: Alessandro Cattunar, Renato Rinaldi, Natalie Norma Fella. Interviste di: Alessandro Cattunar, Kaja Širok. Drammaturgia: Renato Rinaldi, Natalie Norma Fella. Montaggio e sonorizzazione: Renato Rinaldi.

Episodi

25 Apr 2022

1. Chi ha liberato Gorizia

Gorizia: nascita di un confine, di Renato Rinaldi e Natalie Norma Fella. Nella corsa per la liberazione della città arrivano primi i partigiani di Tito e Gorizia è dichiarata annessa alla Jugoslavia.
26 Apr 2022

2. I quaranta giorni

Gorizia: nascita di un confine, di Renato Rinaldi e Natalie Norma Fella. Dal 1° maggio al 12 giugno 1945 la città di Gorizia è sotto il controllo jugoslavo, il periodo è segnato da arresti e deportazioni. Programma realizzato all'interno del progetto "Topografie della memoria". Promosso dall'Associazione Quarantasettezeroquattro. Con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG. Interviste di: Alessandro Cattunar, Kaja Širok www.quarantasettezeroquattro.it – www.topografiedellamemoria.it
27 Apr 2022

3. Arrivano gli americani

Gorizia: nascita di un confine, di Renato Rinaldi e Natalie Norma Fella. 12 giugno 1945 entra in vigore l'accordo di Belgrado e Gorizia finisce sotto l'amministrazione del Governo Militare Alleato. Programma realizzato all'interno del progetto "Topografie della memoria". Promosso dall'Associazione Quarantasettezeroquattro. Con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG. Interviste di: Alessandro Cattunar, Kaja Širok www.quarantasettezeroquattro.it – www.topografiedellamemoria.it
28 Apr 2022

4. La linea bianca

Gorizia: nascita di un confine, di Renato Rinaldi e Natalie Norma Fella. 10 Febbraio 1947 vengono firmati i trattati di pace di Parigi che definiscono la nuova linea di confine. Promosso dall'Associazione Quarantasettezeroquattro. Con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG. Interviste di: Alessandro Cattunar, Kaja Širok www.quarantasettezeroquattro.it – www.topografiedellamemoria.it
29 Apr 2022

5. La domenica delle scope

Gorizia: nascita di un confine, di Renato Rinaldi e Natalie Norma Fella. 13 agosto 1950 sul lato jugoslavo del confine di casa rossa si raduna una folla che forza il blocco di frontiera e si riversa su Gorizia. Promosso dall'Associazione Quarantasettezeroquattro. Con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG. Interviste di: Alessandro Cattunar, Kaja Širok www.quarantasettezeroquattro.it – www.topografiedellamemoria.it