Vai al contenuto principale

Tre soldi In una parola

Tre soldi

In una parola

"In una parola" di Elisabetta Valentini - In ogni lingua esistono parole dette spesso intraducibili perché appartengono solo ad essa e non hanno una corrispondente diretta nella nostra o in altre. Sono parole che per essere spiegate e comprese hanno bisogno di una spiegazione perché portano con sé un concetto o raccontano un'emozione particolare o esprimono un'idea strettamente legata alla cultura del popolo che la parla. Per esempio sapevate che in Perù c'è una parola precisa per indicare un tipo di pioggia sottile sottile? Che l'insieme di relazioni di una comunità in Cina è intesa con un termine esatto? O che quel famoso sistema operativo open source deve il nome a una parola africana dal significato profondo e universale? Questa settimana compiremo una piccola esplorazione di alcune di queste parole dette intraducibili ma dense di significato.

Episodi

28 Set 2020

1. #1 In una parola | #Ubuntu | di Elisabetta Valentini

#1 | #Ubuntu - Nella parola africana #Ubuntu c'è racchiusa una vera e propria filosofia  basata sulla lealtà e sulla benevolenza verso il prossimo. "Umuntu ngumuntu ngabantu" che significa "Io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti siamo".
01 Ott 2020

2. #2 In una parola | #Sigheh | di Elisabetta Valentini

#2 | #Sigheh è una parola persiana che potrebbe essere tradotta con: "contratto di matrimonio a tempo determinato". Sono gli sposi che a priori decidono quanto tempo rimarranno uniti, da un minimo di un'ora a 99 anni.
02 Ott 2020

3. #3 In una parola | #Guanxi, #Mistimanchachi e #Pachamama | di Elisabetta Valentini

#3 | #Guanxi, #Mistimanchachi e #Pachamama - Dalla Cina al Perù, in questa puntata sentiremo parlare della parola cinese che descrive la trama di tutti i rapporti sociali ed economici che una persona crea nell'arco della sua vita. Il suo significato è importante anche nella dottrina confuciana che vede l'individuo come parte di una comunità e di un insieme di relazioni familiari, gerarchiche e amicali. E delle parole peruviane che indicano un tipo di pioggerella e il nome della madre terra #Pachamama più che una parola è un vero e proprio insegnamento che ci arriva direttamente dalle civiltà precolombiane: il rispetto e la gratitudine che dobbiamo alla nostra Madre Terra.