Vai al contenuto principale

Lezioni di musica La musica del '400

Lezioni di musica

La musica del '400

Nella storia della musica il Quattrocento ha un'importanza fondamentale, di solito poco considerata: in questo ampio periodo la musica polifonica acquista infatti una sonorità nuova, più calda e ricca, grazie all'affermazione della "triade" (il nostro accordo perfetto); e nello stesso tempo cominciano a svilupparsi alcuni generi destinati a restare centrali per molti secoli, in particolare la Messa. Il ciclo di Lezioni di Giovanni Bietti, che parte dall'Inghilterra (il luogo nel quale nacquero alcune delle innovazioni centrali del secolo) per poi spostarsi sul continente, affronta alcuni eventi epocali come la nascita e la diffusione della "Messa ciclica", e dedica uno spazio specifico a tutti i principali generi musicali sacri e profani del Quattrocento, prendendo in esame gran parte dei nomi più importanti: Dunstable, Dufay, Binchois, Ockeghem, Busnois, Obrecht, Josquin. Ma l'ascoltatore troverà menzionati anche eventi politici e sociali come la Guerra dei cent'anni, o importanti eventi religiosi come l'inaugurazione di Santa Maria del Fiore a Firenze, un'occasione per la quale Dufay scrisse un celebre Mottetto. Infine, uno spazio specifico è dedicato ai numerosi e sorprendenti "omaggi" che i grandi compositori quattrocenteschi si dedicavano a vicenda: testimonianza di un'epoca in cui la musica era considerata suprema attività intellettuale ed artigianale, e in cui i tributi e le attestazioni di stima nei confronti dei colleghi erano diffusi come raramente succederà in futuro.

Episodi