Vai al contenuto principale

Pantheon Molière oggi: il potere, la nevrosi, l'ironia

Pantheon

Molière oggi: il potere, la nevrosi, l'ironia

A quattrocento anni dalla sua nascita Molière è sempre un riferimento imprescindibile per tutti coloro che amano il teatro. Ma anche, ed in maniera incisiva, egli continua a parlare ad ognuno e alla società intera, alla modernità e al mondo, come un implacabile, acuto e ineguagliabile analista e conoscitore dell'animo umano, toccando temi sempre attuali, come il ruolo della donna, il potere, la nevrosi dell'individuo. Sei puntate di Pantheon per conoscere e comprendere questo grande drammaturgo con Antonio Audino.

Episodi

16 Apr 2022

1. Molière oggi: il potere, la nevrosi, l'ironia. A 400 anni dalla nascita del grande drammaturgo

A quattrocento anni dalla sua nascita Molière è sempre un riferimento imprescindibile per tutti coloro che amano il teatro. Ma anche, ed in maniera incisiva, egli continua a parlare ad ognuno e alla società intera, alla modernità e al mondo, come un implacabile, acuto e ineguagliabile analista e conoscitore dell'animo umano, toccando temi sempre attuali, come il ruolo della donna, il potere, la nevrosi dell'individuo. Sei puntate di Pantheon per conoscere e comprendere questo grande drammaturgo con Antonio Audino.
07 Mag 2022

4. Moliere oggi: il potere, la nevrosi, l'ironia. A 400 anni dalla nascita

Molière, nevrosi e fragilità in scena. 400 anni dalla nascita di Molière. Con Antonio Audino. In questa quarta puntata: l'universo femminile nel teatro di Molière, con Barbara Piqué, che insegna Letteratura francese all'Università della Tuscia, e con l'attrice Valentina Picello.
21 Mag 2022

Pantheon del 21/05/2022

6. Molière, nevrosi e fragilità in scena. 400 anni dalla nascita di Molière. Con Antonio Audino. Il rapporto con la medicina del suo tempo e la descrizione delle ossessioni umane, quelle che più tardi verranno definite le nevrosi. Antonio Audino ne parla con lo psicoanalista Sarantis Thanopulos e con il medico e storico della medicina Giancarlo Mancini. In conclusione di questo ciclo, una piccola scelta di testi consigliati: "Vita del Signor Molière" di Michael Bulgakov, a cura di Serena Prina, Einaudi 2021 "Il malato Immaginario". traduzione di Cesare Garboli, Einaudi 1979 "Il Misantropo". traduzione di Renato Benvenuto, con le illustrazioni di Emanuele Luzzati, Enrico Damiani Editore 2016