Vai al contenuto principale

Tre soldi Rider. Consegne a domicilio

Tre soldi

Rider. Consegne a domicilio

"Rider. Consegne a domicilio" di Elisabetta Ranieri e Giada Valdannini - Percorrono un sacco di chilometri al giorno. Talvolta, sette giorni su sette per portare a casa poche centinaia di euro. Niente ferie, permessi, malattia. Sono i rider – coloro che portano cibo, bevande, spesa a domicilio. Sono soprattutto uomini, ma aumentano costantemente le donne che scelgono questo lavoro per mettere insieme il pranzo con la cena, magari perché – durante questa lunghissima pandemia - hanno perso il posto. Di recente, la Procura di Milano – dopo un anno di indagini sulle loro condizioni di lavoro – ha mandato un chiaro altolà alle aziende che li usano per le consegne: "Hanno un trattamento di lavoro che nega loro un futuro", ma sono invece lavoratori cui vanno garantite le tutele e i diritti. Tutti fanno parte della cosiddetta Gig Economy - l'economia del lavoro "on demand" - che in Italia impiega più di 210mila persone. E che nemmeno il lockdown ha fermato. In questo viaggio di 5 puntate capiamo meglio in che direzione va questo lavoro e per farlo abbiamo trascorso un intero weekend al loro fianco, nelle strade di Napoli e Roma. Dal venerdì al sabato per i rider è una vera e propria corsa contro il tempo alla conquista di maggiori consegne e noi, quella corsa, l'abbiamo fatta assieme a loro.

Episodi

15 Mar 2021

1. #1 | L'inizio della grande corsa | di Elisabetta Ranieri e Giada Valdannini

#1 | È venerdì sera e per chi fa il rider inizia la grande corsa, quella del weekend. Gennaro e Silvia sono marito e moglie e hanno tre figli e una nipotina nata da un anno e mezzo. A Napoli, inforcano rispettivamente scooter e macchina per le consegne. Anche Silvia, rider e mamma separata a Roma, inizia il suo turno. Ma se c'è chi è pronto a partire, c'è anche chi è costretto a stare fermo.
16 Mar 2021

2. #2 | Il risveglio | di Elisabetta Ranieri e Giada Valdannini

#2 | Il sabato mattina per chi fa il rider, il risveglio è lento. Inizia quella che per loro è la giornata più lunga della settimana, il giorno in cui si concentrano maggiori consegne e più corri, più potrai sperare di guadagnare. Ma per potersi permettere di stare fuori così a lungo è necessario essere organizzati a mo' di scatole cinesi, soprattutto se si ha figli e famiglia.