Vai al contenuto principale
Tre soldi

Vivere con le pietre

Le Murate è il nome del vecchio carcere di Firenze situato nel centro della città. La storia di queste pietre è antica come la città che lo circonda: si tratta di un grande monastero di clausura del 1400 adibito a carcere dal 1832 al 1983, anno nel quale Le Murate vengono chiuse ed i suoi detenuti trasferiti nel nuovo carcere di Sollicciano edificato fuori dai confini dalla vita urbana. Le Murate così svuotate divengono un luogo sospeso e dimenticato, un vuoto urbano in pieno centro storico. Alla fine degli anni '90, il comune inizia a predisporre un lungo piano di recupero e conversione dell'intero complesso: in barba al mercato immobiliare, a partire dal 2004, Le Murate consegnano alla città 73 alloggi di edilizia economica e popolare, due piazze pubbliche che si sovrappongono ai cortili dell'ora d'aria del vecchio carcere, una strada-galleria che percorre ed apre quella che era la terza sezione, un centro d'arte ed uno per i diritti umani, numerosi uffici e locali ad uso pubblico e commerciale assegnati tramite bando.

Episodi