Vai al contenuto principale

Le meraviglie - Episodi - 2022

Sabato e domenica alle 13.00

Le meraviglie è un viaggio in cammino per l'Italia attraverso i luoghi "meravigliosi", insoliti e stupefacenti del nostro paese, scelti e raccontati di volta in volta da narratori d'eccezione: scrittori, registi, attori, storici dell'arte, archeologi. Ogni puntata sarà una tappa del viaggio registrata sul posto, dal vivo e sarà ricca di musica, suoni e voci tratti dall'archivio della Rai. A cura di Diego Marras.

Lista episodi

30 Ott 2022

Giglio Porto raccontato da Lorenza Pieri

Giglio Porto è uno dei borghi dell'Isola del Giglio: quello che accoglie i visitatori. Luogo incantato e silenzioso che restituisce un senso di protezione ineffabile. Nonostante questa atmosfera sospesa nel tempo, la scrittrice Lorenza Pieri, che qui ha passato i suoi primi otto anni di vita, ci introduce agli eventi storici che più hanno segnato il Giglio nel dopoguerra. da una parte la resistenza contro il confino nell'isola degli imputati per la strage di Piazza Fontana Freda e Ventura nell'agosto del 1976 poi il naufragio della Concordia nel gennaio 2012. Altre storie dell'Isola hanno lasciato tracce sulle rive del porto: come la peschiera che ci restituisce il passato di una Villa romana di età imperiale o la Torre Saracena voluta dai Medici a memoria delle atroci incursioni moresche. Lorenza Pieri è scrittrice e traduttrice. Nata a Lugo di Romagna, ha trascorso l'infanzia all'isola del Giglio. Poi ha vissuto a Capalbio, Siena, Parigi e dopo gli studi si è trasferita prima a Torino poi a Roma, lavorando per quindici anni in editoria. Per doppiozero ha pubblicato nel 2013 Molto grossa, incredibilmente vicina, un saggio sul naufragio della Costa Concordia. Per le edizioni E/O ha pubblicato i romanzi Isole minori (2016), Il giardino dei mostri (2019) entrambi tradotti in diverse lingue e il suo ultimo, Erosione, nell'estate del 2022. Naturalizzata americana, ha vissuto per otto anni a Washington DC da dove ha continuato a scrivere anche di politica e cultura per diverse testate. Attualmente è tornata in Italia e risiede con la famiglia a Milano.
29 min
24 Set 2022

Borgo di Montemarcello raccontato da Alice Ronchi

Montemarcello nel Comune di Ameglia, è uno dei borghi più belli d'Italia, domina le Alpi Apuane verso la Toscana e il Golfo dei Poeti a nord. Qui l'artista Alice Ronchi (Ponte dell'Olio, Piacenza (1989)) ha sviluppato un progetto (coordinato da Andrea Daffra) nell'ambito della terza edizione di "Una Boccata d'Arte" iniziativa che mira a portare il contemporaneo nei borghi italiani. Caro Montemarcello, il titolo dell'opera che esplora il sentimento degli abitanti per questo luogo attraverso una serie di interviste e lettere anonime. Rimane sul portale delle mura del borgo una scultura in acciaio inox che recita "E' Amore". Alice Ronchi ha conseguito un MFA presso il Sandberg Instituut di Amsterdam nel 2015 dopo una laurea nel 2012 presso la NABA di Milano, città dove attualmente vive e lavora. Collabora spesso con istituzioni, scuole e musei per la progettazione di laboratori per bambini. Attualmente insegna presso la NABA di Milano. Nelle sue opere gli oggetti di uso quotidiano incontrano il mondo dell'invenzione e della fantasia. La ricerca della meraviglia è un tema costante nel suo lavoro, popolato da figure familiari ma enigmatiche, frutto di una rielaborazione astratta. Il suo lavoro è stato esposto in gallerie e musei internazionali tra cui: Palazzo Reale (Milano), Fons Welters Gallery (Amsterdam NL), La Triennale (Milano,), Macro e Maxxi (Roma), Stadgalerie (Kiel DE), MamBo (Bologna IT), Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (Torino), Galleria civica di Trento (Trento) tra gli altri.
29 min
13 Ago 2022

Paesaggio di San Quirico d'Orcia raccontato da Carlo Tosco

Tra i siti che costituiscono il patrimonio culturale dell'umanità Unesco c'è anche il paesaggio della Val d'Orcia (https://www.unesco.it/it/PatrimonioMondiale/Detail/143). L'architetto e storico dell'architettura Carlo Tosco descrive il "tessuto connettivo" che rende possibile questo paesaggio spettacolare fatto di campi di grano, leccete, file di cipressi. Carlo Tosco Architetto, è professore ordinario di Storia dell'Architettura al Politecnico di Torino e coordina il corso di laurea in "Progettazione delle aree verdi e del paesaggio". E' specializzato all' Università della Sorbona di Parigi, è statoconsulente storico per la candidatura UNESCO dei "Paesaggi vitivinicoli delle Langhe, Roero e Monferrato" e coordinatore delle indagini storiche per il progetto Europeo ALCOTRA Alpi Marittime-Mercantour. Ha pubblicato volumi e saggi sull'architettura del medioevo e sulla storia del paesaggio, tra i suoi lavori più recenti: Il castello, la casa, la chiesa. Architettura e società nel medioevo (Einaudi 2003); Il paesaggio come storia (Il Mulino 2006); Il paesaggio storico. Fonti e metodi di ricerca (Laterza 2009); Petrarca: città, paesaggi, architetture (Quodlibet 2011); I beni culturali. Storia, tutela e valorizzazione (Il Mulino 2014); L'architettura medievale in Italia (Il Mulino 2016); Le abbazie cistercensi (Il Mulino 2017); Storia dei giardini: dalla Bibbia al giardino all'italiana (Il Mulino 2018).
30 min