Vai al contenuto principale

Mappe del tempo. L'avventura dell'archeologia -

Anche quest'anno l'archeologia sarà una delle protagoniste dell'estate di Rai Radio 3. Il nuovo programma "Mappe del tempo", con Andrea Augenti, affronterà molti argomenti diversi, e ci metterà in diretto contatto con il passato sepolto. Alcune puntate della serie saranno dedicate alle vite di studiosi particolarmente importanti per la storia della disciplina, e cioè Ranuccio Bianchi Bandinelli, e poi Jean François Champollion, Michael Ventris e altri filologi che hanno dedicato tutta la loro vita alla decifrazione di lingue e scritture antiche. Parleremo poi di grandi scoperte: quelle delle tombe dei Signori di Sipan, in Perù; e di alcuni relitti, tra cui le cinque navi affondate intenzionalmente nell'XI secolo per proteggere la città di Roskilde, in Danimarca. Affronteremo anche il tema dei tesori sepolti, e quello dei grandi monumenti: come furono realizzati il Partenone, il Colosseo e altre opere colossali dell'antichità? Parleremo poi di un popolo che ha fatto la storia dell'Italia: i Longobardi; e di archeologia dei commerci, tra Oriente e Occidente; di archeologia dei conflitti, a cavallo tra l'Italia della prima guerra mondiale e la Spagna della guerra civile. Infine affronteremo alcuni temi centrali, di carattere generale: la nascita dell'archeologia, a partire dall'antiquaria del XVII secolo; l'archeologia coloniale, soprattutto nel primo Novecento; e il nodo ancora irrisolto delle restituzioni: i marmi del Partenone, i bronzi del Benin… A chi appartiene il passato? Ha ancora un senso che queste opere non siano conservate e ammirate nei loro contesti originali, ma altrove? A cura di Monica D'Onofrio.

Lista episodi