Vai al contenuto principale

Pantheon 1. Qualcosa nel ventre

Pantheon

1. Qualcosa nel ventre

Rileggere Simone Weil a ottant'anni dalla sua morte e a trent'anni dalla diffusione in Italia delle sue opere ci offre una grande occasione: quella di guardare alla drammatica situazione contemporanea – i diritti umani disattesi, le guerre che si susseguono alle guerre, i rapporti tra giustizia e potere, la ribellione cieca degli oppressi, la vulnerabilità delle persone che non trova riparo , il sacro che si fa idolatria – con gli occhi di chi ha attraversato le stesse tragedie, e ne ha fatto oggetto di una lucidissima analisi, audace e innovativa. Quello che manca oggi è un nuovo coraggio e una nuova creatività per dare ordine a un mondo sconvolto. Forse, rileggendo Weil, almeno qualche scintilla i noi si potrà accendere. Nella prima puntata: Giancarlo Gaeta, traduttore e curatore dei Quaderni di Simone Weil per la casa editrice Adelphi, e che per primo li introdusse in Italia circa trenta anni fa. "In questi tempi di intelligenza offuscata - Rileggere Simone Weil a ottant'anni dalla morte" con Gabriella Caramore.

10 Dic 2023